By: dynematica On: dicembre 26, 2017 In: Blog Comments: 0

La comunicazione è sempre più video-centrica: gli utenti sono sempre meno portati a leggere e sempre più propensi a fruire di contenuti visuali.

Il tuo brand e la tua azienda non possono prescindere dalla comunicazione video presso il pubblico di riferimento. Il video aziendale è un ottimo veicolo per la divulgazione di un messaggio. Per questo motivo le aziende che hanno intenzione di cominciare o portare avanti importanti strategie di marketing sono sempre più propense ad utilizzare il video come mezzo per farsi conoscere, soprattutto attraverso la divulgazione sui canali di social media o sui siti corporate.

Le innovazioni tecnologiche hanno dato una spinta non indifferente ai video, permettendogli una distribuzione su larga scala attraverso il web e introducendo l’utilizzo di diverse tecniche di rappresentazione, rendendoli degli strumenti estremamente efficaci e di fondamentale importanza, in particolare, all’interno di strategie di marketing per le imprese.
Con le nuove tecnologie, inoltre, risulta possibile creare effetti sorprendenti e immersivi grazie alla grafica 3D e alle animazioni.

Tuttavia, essere creativi non basta… è necessario rispettare precisi modelli comunicativi, monitorare l’operato della concorrenza e definire con cura obiettivi e strategie.

Se stai pensando di realizzare il video per il tuo brand o la tua azienda tieni ben a mente questi 10 consigli:

1.  Definisci gli obiettivi

Identifica e definisci perché hai scelto di creare un video per il tuo brand o la tua azienda. Persegui attentamente gli scopi definiti attraverso una strategia precisa e mirata.

2.  Identifica il tuo pubblico

Individua il pubblico a cui desideri rivolgere la tua comunicazione. Definire in modo chiaro i destinatari del tuo video ti aiuterà a identificare meglio anche gli interessi del tuo target e, di conseguenza, sarà utile nello sviluppo degli altri punti che seguono, per l’attuazione di una corretta strategia di marketing che sfrutta il potere attrattivo dei video.

3.  Scegli il messaggio che vuoi trasmettere

Cosa desideri comunicare al tuo target di riferimento? Quali sono i valori che definiscono il tuo brand e la tua azienda? Identificali chiaramente e definisci uno storyboard coerente con essi e che si adatti alla tipologia del tuo pubblico.

tvasprakighet

4.  Identifica il tone of voice

Scegli lo stile più adatto per comunicare il tuo messaggio in modo efficace: ogni pubblico richiede un tono di comunicazione diverso e distintivo. La scelta del corretto “tone of voice” dipende fortemente dal tuo target e dai valori che caratterizzano il tuo brand.

5.  Cosa ti rende distintivo?

Il tuo video deve comunicare gli elementi che ti distinguono dalla concorrenza. La tua unique selling proposition e le caratteristiche che la definiscono devono sempre essere presenti e ben identificate all’interno della tua comunicazione.

6.  Lo storyboard, il cuore del tuo video

Definire con attenzione e in modo esaustivo le scene che si andranno a girare è un aspetto cruciale per la buona riuscita del video. Lo storyboard rappresenta il cuore delle riprese e il veicolo attraverso il quale trasmettere il tuo messaggio, e pertanto, deve essere dettagliato, esaustivo e ben articolato.

737d05d89ad9bee8e36ab65fb8220d72-1200-80

7.  Call to action

Assicurati che il tuo video contenga una call to action univoca e chiara: cosa vorresti che facesse il tuo potenziale cliente al termine della visione del video? Acquistare il tuo prodotto? Registrarsi all’interno di uno specifico form? Seguirti sui social?

8.  Evita di essere troppo autoreferenziale

Tutti noi siamo orgogliosi della nostra impresa, della nostra storia e dei nostri successi. Purtroppo ai tuoi clienti tutto ciò non interessa, se decidono di investire il loro prezioso tempo guardando un tuo video si aspettano di trovarci qualcosa di utile per loro. Quindi focalizza il messaggio sui vantaggi per il tuo spettatore. Spiega in che modo il tuo prodotto o servizio lo aiuterà a risolvere il suo problema.

9.  Veicolalo nel modo corretto

Una volta pronto il tuo video devi diffonderlo in maniera da farlo arrivare al tuo target di riferimento. Definisci con attenzione un piano di comunicazione volto a presentare il video al tuo pubblico: scegli i mezzi giusti e pianifica i messaggi in modo corretto.

media

10.  Affidati ai professionisti

Se all’interno della tua azienda non possiedi le competenze giuste per produrre un video aziendale che si rispetti affidati a un’agenzia preparata e professionale. La produzione di un video di scarsa qualità potrebbe danneggiare l’immagine del tuo brand agli occhi del tuo potenziale target.

 

Il video è quindi un mezzo di comunicazione efficace e importante per qualsiasi tipologia di azienda e brand.
Sei a corto di idee? Contattaci, noi siamo qui per te! 😉

Ti piace il nostro articolo? Condividilo!